sport

Quattro tour ciclabili ad anello nelle Dolomiti: i migliori percorsi da esplorare 

Quattro tour ciclabili ad anello nelle Dolomiti: il modo migliore per scoprire la montagna 

Le Dolomiti, con le loro salite e i paesaggi mozzafiato, sono da sempre una delle mete più apprezzati dagli amanti del ciclismo. Proprio per questo motivo le amministrazioni locali hanno realizzato affascinanti percorsi, per permettere a tutti i cicloamatori di scoprire le Dolomiti in bicicletta. Le piste ciclabili sono ben collaudate, lontane da strade a forte percorrenza, e ricche di punti di sosta e ristori. Per quanto riguarda i quattro tour ciclabili ad anello nelle Dolomiti, i più conosciuti ed apprezzati sono:

  • Cortina d’Ampezzo – Rio di Pusteria: il sentiero sterrato comincia nei pressi dell’Istituto Codivilla per arrivare fino a Dobbiaco. Il fondo è scorrevole e regala molti scorci panoramici. Lungo la strada è inoltre possibile ammirare le pareti nord delle Tre Cime di Lavaredo.
  • Rio di Pusteria – Ora: lasciando il piccolo centro del paese ci si inerpica su una ripida salita. La ciclabile conduce verso Aicha e Fortezza, dove si sovrappongono le celebri Ciclopiste dell’Isarco, la Venezia – Monaco, le Ciclopista del Sole e la via Claudia Augusta.
  • Ora – Borgo Valsugana: il percorso è in pianura, sebbene il panorama sia costeggiato di alte pareti rocciose. Il percorso della pista ciclabile e delle strade secondarie è sempre accompagnato dal corso del fiume Adige. 
  • Borgo Valsugana – Belluno: percorso tranquillo, che permette di ammirare le bellezze senza tempo di Borgo Valsugana. Il sentiero è disseminato di strategici luoghi ristoro, per fermarsi e riprendere fiato. Uno dei momenti salienti è la salita alla Tagliata della Scala, che custodisce i resti di uno storico complesso fortilizio del 1900.

Ovviamente prima di affrontare un tour ciclabile è opportuno attrezzarsi con tutto il necessario, a cominciare dall’abbigliamento e, in particolare, dalle calze ciclismo lana merinos. In questo caso ci si può affidare a Elbec, che da anni è un vero e proprio punto di riferimento nel settore delle calze ciclismo lana merinos.