batterie-per-fotovoltaico
servizi

Batterie per fotovoltaico: dove acquistarle e consigli

Che cosa sono le batterie per fotovoltaico e a cosa servono nello specifico? Negli ultimi anni si è tanto parlato degli impianti fotovoltaici e dei loro vantaggi: in poche parole, le batterie dei fotovoltaici riescono a immagazzinare l’energia in eccesso, per accumularla e metterla da parte. Può capitare, infatti, soprattutto nei giorni meno assolati, di avere carenza di energia elettrica: con le batterie, si pensa al futuro. Inoltre, in alcuni casi, è anche possibile vendere l’energia in eccesso.

L’ottimizzazione dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico non va affatto ignorata: è il motivo per cui acquistare delle batterie per fotovoltaico potrebbe essere l’idea vincente. Ma come funzionano tali batterie? Insieme agli accumulatori, saranno connesse all’impianto fotovoltaico: si potranno gestire con i dispositivi. Inoltre, ogni tanto sarebbe indispensabile fare un controllo per verificare il livello di energia accumulata.

Nel corso della giornata, l’impianto fotovoltaico ha il compito di trasformare l’energia solare in energia elettrica. Questo nuovo tipo di vivere l’energia si è reso necessario per abbattere i livelli di CO2 nell’atmosfera e prevenire l’inquinamento a livello globale. Ma c’è in effetti di più: nel mezzo, consideriamo anche i vantaggi dati dall’autoproduzione dell’energia elettrica. Non dovremo più aprire dei contratti di allacciamento con le varie compagnie di luce, e diventare autosufficienti, mirando al risparmio e al sostegno del pianeta.

Esistono poi diverse tipologie di batterie di accumulo per l’impianto fotovoltaico. Per esempio, le batterie al piombo acido e le batterie al litio o ioni. Entrambe presentano caratteristiche e vantaggi specifici: nel primo caso, gli accumulatori si suddividono in VLA e VRLA. Le batterie per fotovoltaico agli ioni invece, sono degli accumulatori elettrochimici. Richiedere un preventivo per l’acquisto di tali dispositivi è l’idea migliore: un suggerimento per mettere da parte l’energia elettrica, magari da usare alla notte, quando il sole tramonta e si ha bisogno di ricorrere ai dispositivi elettrici presenti in casa.